FCM – Master in Food Compliance Management CSQA – SCUOLA DI MANAGEMENT AGROALIMENTARE

Il Master in Food Compliance Management (FCM) nasce come risposta alle esigenze normative, di sicurezza e di legalità nelle aziende del settore agroalimentare ed è volto alla creazione della nuova figura professionale del FOOD COMPLIANCE MANAGER, ruolo indispensabile nelle realtà strutturate del settore food & beverage che operano nel mercato nazionale ed estero. Il taglio didattico-pratico del Master FCM è volto a formare figure manageriali (interne) o professionali (esterne), con una conoscenza specialistica atta a: 1) Rappresentare l’organizzazione per svolgere funzioni legali e di compliance, di verifica e controllo; 2) Gestire la comunicazione interna ed esterna, rispettivamente con R&D, marketing, sales, quality, clienti e consumatori finali, Enti o Istituti coinvolti; 3) Fronteggiare situazioni inerenti il risk management, la garanzia di continuità operativa, i controlli ufficiali, la food fraud, la contrattualistica, l’etichettatura fino alla gestione del marketing on-line.

Direzione Didattica Website

  • 0553985109
  • Master Executive
  • Italiano
  • Formula weekend
  • OnLine
  • 80 Ore
Richiedi maggiori informazioni a:
CSQA – SCUOLA DI MANAGEMENT AGROALIMENTARE

        FCM – Master in Food Compliance Management

                  Puoi anche scrivere un messaggio:

                    * campi obbligatori
                    Normativa privacy
                      • Altre edizioni
                      • ONLINE

                      Il settore “alimenti e bevande” ha visto, negli ultimi decenni, una crescita esponenziale in termini di produzione, vendita e conquiste di nuovi mercati, assicurandosi un ruolo sempre più importante nell’economia nazionale.

                      Tale crescita ha avviato un percorso di consapevolezza volto alla ricerca di figure professionali sempre più specializzate in materia, nonché in grado di far fronte a svariate esigenze derivanti da normative, sicurezza, legalità e, in generale, necessità di continuità operativa.

                      Il Master in Food Compliance Management (FCM) nasce come risposta a tali esigenze ed è volto alla creazione della nuova figura professionale del FOOD COMPLIANCE MANAGER, ruolo indispensabile nelle realtà strutturate del settore food & beverage che operano nel mercato nazionale ed estero.

                      Burocrazia sempre più complessa, aspetti legali in continua evoluzione, specifiche competenze per garantire la continuità operativa: tali fattori determinano la necessità di una figura esperta negli aspetti che coinvolgono la gestione, la legalità, la comunicazione e la compliance.

                      Tra le tipologie di destinatari del Master figurano:

                      • Diplomati nel master in Food Safety Management, per completamento delle conoscenze e competenze già acquisite

                      • Personale di aziende del comparto food & beverage occupato in gestione, assicurazione e controllo della qualità e della sicurezza alimentare, gestione della compliance legislativa, della continuità operativa e della comunicazione interna ed esterna

                      • Liberi professionisti (auditor consulenti, formatori)

                      • Personale che effettua ispezioni e audit per conto di Committenti (es GDO)

                      • Personale operante presso Organismi di certificazione del settore food & beverage

                      • Giovani laureati in discipline attinenti, interessati ad ampliare le conoscenze in ambito compliance, legalità e continuità operativa.

                      Per svilupparsi professionalmente in:

                      • Responsabile gestione / assicurazione / controllo della qualità, della sicurezza alimentare e della relativa compliance

                      • Consulenza aziendale sui temi della conformità legislativa e legale e della continuità operativa in ambito F&B

                      • Figure operanti negli Organismi di certificazione accreditati nei settori F&B

                      • Auditor e Quality manager operanti presso la GDO

                      • Famiglie di criticità, contraffazione e concorrenza sleale

                      • Sicurezza alimentare e rischi da mancata compliance legislativa 

                      • Frodi alimentari: i risvolti sull’impresa, la responsabilità e le strategie di tutela

                      • Etichettatura, comunicazione, pubblicità, indicazioni Volontarie: marketing claim, green/ethical claims 

                      • Strumenti a supporto della sicurezza alimentare in ambito volontario

                      • Food On-line: Sito internet e E-commerce

                      • Controlli Ufficiali: in cosa consistono, come comportarsi e il ruolo dell’impresa

                      • Tutela e Controllo dei marchi di qualità

                      • Normativa D. Lgs. 231/2001

                      • Risk Management – UNI ISO 31000

                      • Sistema di gestione per la prevenzione della corruzione – UNI ISO 37001

                      • Rapporti con il consumatore finale: Il codice del consumo, il contratto con il consumatore, la responsabilità del produttore e le forme di tutela per il consumatore

                      • La tracciabilità e la sua evoluzione verso il digitale e la blockchain

                      • Business Continuity Management System – ISO 22301

                      • Privacy e adempimenti

                      • Contrattualistica nazionale ed internazionale:

                      • Food On-line: contrattualistica

                      La Scuola di Management Agroalimentare si fonda sull’esperienza di CSQA Certificazioni, attivo da oltre 25 anni nei settori dell’agroalimentare, dei beni di consumo, della ristorazione, dei servizi tecnici e professionali, della P.A. e dei servizi alla persona.

                      Primo organismo di certificazione italiano accreditato nel food, nel 2000 CSQA crea il primo disciplinare per la certificazione volontaria di filiera controllata, che successivamente diventa il documento di riferimento per lo sviluppo della norma UNI 10939 (rintracciabilità, successivamente diventata ISO 22005).

                      Il Master in Food Export Management è rivolto a:
                      • laureati in discipline scientifiche e tecnico-gestionali, economia e commercio, marketing, scienze economico-aziendali, biologia, chimica, scienze zootecniche e tecnologie animali, scienze e tecnologie alimentari, scienze e tecnologie agrarie
                      • professionisti, export manager, imprenditori e consulenti che operano nel settore agroalimentare e che intendono acquisire una formazione specialistica e competenze tecnico-manageriali per guidare le aziende sui mercati internazionali.

                      • Laurea primo livello
                      • Laurea Magistrale/Specialistica/Vecchio ordinamento
                      • Professionisti
                      • Manager
                      • Esperienza professionale
                      Il numero massimo di allievi ammessi al master è di 20

                      Per partecipare al Master, previa richiesta informazioni, sarà richiesto l'invio del curriculum vitae accompagnato da una lettera motivazionale al fine di consentire al Comitato Scientifico del Master di valutare la corrispondenza degli obiettivi del candidato con il percorso formativo prescelto. All’esito della valutazione, il Comitato Scientifico di Scuola CSQA comunicherà all’interessato l’esito affinchè quest’ultimo, nella tempistica media di 7gg lavorativi dalla ricezione della scheda di iscrizione, possa valutare con adeguata serenità la decisione di convalidare la propria iscrizione. 

                      • Valutazione del cv
                      • Lettera di motivazioni
                      • Referenze
                      Frequentare questo master ha un costo di € 2400 Escl. IVA.
                      A seguito del conseguimento del Diploma e degli attestati previsti dal Master, CSQA Scuola di Management si attiva, unitamente ai propri partner, nella ricerca di opportunità di sviluppo professionali per i partecipanti in linea con tali caratteristiche. Alla fase di placement la Scuola pone specifica attenzione sia al monitoraggio delle migliori opportunità lavorative di inserimento per i partecipanti, sia anche selezionando con attenzione le aziende maggiormente in linea con gli obiettivi del master. Inoltre, i docenti svolgono un’attività di orientamento dei partecipanti, dedicando momenti specifici alle possibilità di inserimento lavorativo più indicate a seconda del background, delle competenze e delle attitudini. Nello specifico, le attività di placement svolte dalla Scuola, a cui è possibile accedere unicamente manifestando il proprio interesse in fase di iscrizione, si realizzano attraverso: • presentazione dettagliata dei profili dei partecipanti alle aziende partner della Scuola, al termine del master mirata alla promozione della spendibilità curriculare; ove possibile e coerente con le caratteristiche del partecipante, tale attività potrebbe trasformarsi, previa disponibilità delle aziende e compatibilità del profilo del candidato con quanto richiesto dalle stesse, in un’opportunità di tirocinio/stage formativo della durata di 3-6 mesi;• inserimento del profilo del partecipante, opportunamente classificato, nel proprio database al fine di permetterne una consultazione immediata da parte delle aziende partner della Scuola alla ricerca di collaborazioni;• Assessment individuale svolto con Head Hunter e HR Professional per fornire un adeguato orientamento post-master al partecipante;
                      • Job posting
                      • Sondaggio occupazionale ex-allievi
                      • Sportello dedicato
                      • Assessment tool (punti di forza, match con aziende, attitudinietc.)
                      • Inoltro cv alle imprese
                      • Monitoraggio feedback aziende
                      • Opportunità internazionali
                      • Presentazioni aziendali
                      • Stesura CV
                      • Individuazione aziende per stage
                      • Tecniche di job hunting
                      • Preparazione al colloquio
                      • Affiancamento nei contatti con le aziende
                      • Monitoraggio qualità del tirocinio
                      Le azienda partner di CSQA - Scuola di Management Agroalimentare condividono l'iniziativa formativa e sono disponibili, senza impegno, a valutare i cv dei partecipanti alla fine del master per "possibili" opportunità di tirocinio formativo.
                      Azienda Settore
                      • Project Work
                      • Docenze
                      • Stage
                      Acetificio De Nigris Alimentare
                      Acqua Minerale San Benedetto Ho.Re.Ca
                      COOP Grande distribuzione
                      Granarolo Alimentare
                      Noberasco
                      Loacker
                      Amadori
                      Rovagnati
                      Oleificio Zucchi
                      Rigamonti
                      Pizzoli
                      Aia
                      Acetum
                      Asiago
                      Grana Padano
                      Gorgonzola
                      Coldiretti Veneto
                      Totale Partnership: 17

                      Provenienza allievi Worldwide

                      Dettaglio provenienza:

                      Europa
                      %
                      80%
                      20%
                      %
                      %
                      Italia
                      35%
                      30%
                      35%
                      %
                      %

                      Sesso:

                      50%
                      50%

                      Esperienza professionale:

                      SI70%
                      NO30%

                      Età dei partecipanti:

                      • 26 - 30

                        40%
                      • 31 - 35

                        35%
                      • Oltre 35

                        25%

                      Totali:

                      12

                      Stranieri:

                      5%

                      Professione Corpo Docente:

                      70%
                      Manager
                      30%
                      Imprenditori
                      * I dati potrebbero essere relativi alla Scuola e non al Master

                      School

                      • CSQA – SCUOLA DI MANAGEMENT AGROALIMENTARE (2)