Master in Case/care Management in Ospedale e sul Territorio per le professioni sanitarie Università degli Studi di Parma Dipartimento di Scienze Chirurgiche

Sono indette presso l’Università degli Studi di Parma le procedure per l’ammissione aL seguente Corso di Master Universitario per l’a.a. 2021/2022:Case/Care management in ospedale e sul territorio per le professioni sanitarieIl Master è un corso di formazione avanzata, nel quale i professionisti acquisiscono competenze specifiche di case/care management in ambito assistenziale, preventivo, gestionale, organizzativo, relazionale, educativo, riabilitativo, oveè necessario garantire un coordinamentoe una integrazione dell’assistenza per il singolo paziente e la sua famiglia, la continuità delle cure tra ospedale e territorio, la gestione dell’assistenza a domicilio e nelle strutture territoriali, rispondendo ai bisogni di salutedell’utente con il coinvolgimento dei familiari e delle risorse della comunità.

Giovanna Artioli Website

Il corso si propone di favorire l’acquisizione di strumenti mirati al prendersi cura al fine di migliorare l’efficacia e l’efficienza dell’assistenza sanitaria durante tutto l’evento clinico e assistenziale, in qualunque struttura ospedaliera e territoriale; di favorire interazioni positive con pazienti e le famiglie e di sostenere lo sviluppo di proficue relazioni interprofessionali attraverso lo sviluppo delle seguenti aree di competenza:
area della prevenzione, clinico assistenziale, area della riabilitazione;
area relazionale/educativa con paziente e famiglia e inteprofessionale;
area gestionale e organizzativa dei percorsi di cura e di assistenza integrati;
area della ricerca;
area etico, giuridico e deontologia

La figura del case manager è ormai ben inserita nell’ambito infermieristico. La denominazione del master (case-care management) intende aggiungere qualcosa al solo case manager (come già suggerisce la letteratura internazionale e  alcuni lavori di ricerca interni ai master precedenti sulle competenze del CCM), avvicinando questa professionalità a quella del Primary nursing.

E' riconosciuta anche a livello nazionale in quanto è già presente l’Associazione nazionale degli infermieri case manager, con cui il master è in collegamento e in collaborazione, con contributi scientifici presentati ai congressi dell’associazione e che ricevono anche valorizzazione con Premi.

Finalità

Alla conclusione del Master il professionista case/care manager sarà in grado di prendersi cura globalmente della persona e di gestire i percorsi di cura/care dell’utente (adulto/bambino/anziano/disabile..) ed essere di supporto alla famiglia in ospedale e sul territorio.

Con questo percorso di studi ci si propone di:

  • favorire l’acquisizione di strumenti mirati a prendersi cura e a gestire dal punto di vista clinico/assistenziale, preventivo, educativo, riabilitativo e organizzativo l’utente e la sua famiglia, al fine di migliorare l’efficacia e l’efficienza dell’assistenza sanitaria durante tutto l’evento clinico/assistenziale, in qualunque struttura ospedaliera e territoriale;

  • favorire interazioni positive con pazienti/utenti e le famiglie;

  • sostenere lo sviluppo di proficue relazioni interprofessionali attraverso lo sviluppo delle seguenti aree di competenza:

  • area della prevenzione, clinico- assistenziale, della riabilitazione;

  • area relazionale/educativa con paziente e famiglia e interprofessionale;

  • area gestionale e organizzativa dei percorsi di cura e di assistenza integrati;

  • area della ricerca;

  • area etico, giuridico e deontologia.

In conseguenza dell’epidemia da Sars-Cov-2, l’Università di Parma ha scelto di proporre la didattica mista come opzione facoltativa per gli studenti. La parte teorica del master potrà quindi essere frequentata anche esclusivamente online. La modalità online utilizzata prevede lezioni a distanza di docenti collegati in diretta (lezioni sincrone) e possibilità degli studenti collegati di interagire. Le lezioni online verranno comunque registrate e messe a disposizione anche degli studenti che non avranno la possibilità di collegarsi in diretta (lezioni asincrone).

Il Master ha durata annuale.   Le lezioni si terranno due giorni a settimana, a settimane alterne, il Lunedì e Martedì.

Il percorso formativo è mirato allo sviluppo di competenze ospedaliere che territoriali che uniscono il case al care manager, favorendo l’interprofessionalità. L’acquisizione delle competenze si esplica attraverso lo sviluppo di nuclei tematici, articolati in lezioni teoriche interattive, laboratori, seminari, lavori di gruppo.

a) Prendersi cura del paziente e della famiglia: metodologia efficace.
b) Strumenti quali e quantitativi per l’accertamento della persona.
c) Competenze di ruolo del case/care manager.
d) I percorsi diagnostico-terapeutico-assistenziale e riabilitativo del paziente anziano, adulto e pediatrico e del paziente cronico o con disabilità.
e) La continuità delle cure/care tra ospedale e territorio.
f) Metodologia di elaborazione di PDTA.
g) Il care e la rete territoriali dei servizi.
h) Organizzazione sanitaria e nuovi modelli organizzativi.
i) Lavorare in team: la relazione interprofessionale.
j) Strumenti relazionali nell’assistenza sanitaria.
k) Prendere decisioni giuridicamente e deontologicamente corrette.
m) La ricerca applicata

In ogni master è prevista almeno una lezione con docenti internazionali o in lingua inglese

  • Docenti internazionali

L’ammissione al Corso è subordinata al superamento di una selezione alla quale possono partecipare coloro che, alla data di scadenza del bando sono in possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

Laurea nella classe L-39 classe delle lauree del servizio sociale

Diplomi conseguiti in base alla normativa precedente degli appartenenti alle professioni sanitarie di cui al DM 509/99 e di cui alle leggi 26 febbraio 1999 n. 42 e 10 agosto 251, ritenuti validi, ai sensi dell’ art. 10 della Legge 8 gennaio 2002 n. 1, per l’accesso ai Master ed agli altri Corsi attivati dall’Università, purché in possesso del Diploma di maturità conseguito dopo almeno 12 anni di scolarità.

Titolo rilasciato all’estero, riconosciuto idoneo in base alla normativa vigente dal Comitato Esecutivo ai soli fini di iscrizione al corso.

Criteri di valutazione delle candidature:
  • Valutazione del cv
  • Referenze
  • Colloquio individuale motivazionale

Laurea nella classe L/SNT4 classe delle lauree in professioni sanitarie della prevenzione;

Laurea nella classe L/SNT3 classe delle lauree in professioni sanitarie tecniche;

Laurea nella classe L/SNT2 classe delle lauree in professioni sanitarie della riabilitazione;

Laurea nella classe L/SNT1 classe delle lauree in professioni sanitarie, infermieristiche e professione sanitaria ostetrica;

Laurea di I livello nelle professioni sanitarie e sociali

Requisiti per essere ammessi:
  • Laurea primo livello
  • Titolo equivalente
  • Professionisti
Numero massimo di studenti ammessi: 35
Costo del master: Non dichiarato
Richiedi maggiori informazioni a:
Università degli Studi di Parma
Dipartimento di Scienze Chirurgiche

        Master in Case/care Management in Ospedale e sul Territorio per le professioni sanitarie

                  Puoi anche scrivere un messaggio:

                    * campi obbligatori
                    Normativa privacy
                      • Altre edizioni
                      • Parma - Italia 07 febbraio 2022

                      Social stream

                      Provenienza allievi Worldwide:
                      Totali:
                      30
                      Stranieri:
                      5%
                      Professione Corpo Docente:
                      10%
                      Docenti universitari
                      10%
                      Ricercatori/lettori/visiting professor
                      30%
                      Professionisti
                      40%
                      Consulenti/liberi professionisti
                      10%
                      Altro
                      * I dati potrebbero essere relativi alla Scuola e non al Master