Master in Gestione dei Beni Culturali Link Campus University

Il Master è rivolto a tutti coloro che già lavorano o che intendono lavorare nel mondo dei beni culturali, sia in ambito pubblico sia nel settore privato, e si propone di fornire le competenze e gli strumenti necessari per adottare una visione manageriale e sviluppare modelli innovativi di gestione e valorizzazione dell’inestimabile patrimonio artistico-culturale del nostro Paese.

Contatti Website

  • Master di secondo Livello
  • Italiano
  • Formula weekend
  • 18 Weekend
ISCRIZIONI IN SCADENZA
Richiedi maggiori informazioni a:
Link Campus University

        Master in Gestione dei Beni Culturali

                  Puoi anche scrivere un messaggio:

                    * campi obbligatori
                    Normativa privacy
                      • Altre edizioni
                      • Roma - Italia 13 marzo 2023
                      • ONLINE 13 marzo 2023

                      Il Master in Gestione dei Beni Culturali di Unilink CAmpus è rivolto a tutti coloro che già lavorano o che intendono lavorare nel mondo dei beni culturali, sia in ambito pubblico sia nel settore privato. Il percorso formativo si propone di fornire le competenze e gli strumenti necessari per adottare una visione manageriale e sviluppare modelli innovativi di gestione e valorizzazione dell’inestimabile patrimonio artistico- culturale del nostro Paese.

                      La “valorizzazione”, quindi, non come un concetto astratto ma come il traguardo ben definito di un’articolata strategia che presuppone competenze finora non richieste a direttori di musei, consulenti e manager dei luoghi della cultura e che non vengono acquisite durante gli studi universitari di storia dell’arte, archeologia e architettura: la comunicazione e il marketing, l’utilizzo delle nuove tecnologie, l’attivazione di relazioni e sinergie con il comparto turistico, l’audience development, l’ottimizzazione del rapporto tra pubblico e privato, la capacità di attrarre risorse finanziarie, una nuova accessibilità culturale e, più in generale, l’acquisizione di competenze di management sia gestionale che finanziario.

                      Le figure professionali che il Master aspira a formare sono:

                      • direttori di musei
                      • manager di aziende private che forniscono servizi culturali
                      • consulenti degli enti pubblici preposti alla gestione e valorizzazione del patrimonio culturale
                      • curatori e organizzatori di mostre ed eventi
                      • sviluppatori di prodotti culturali innovativi
                      • consulenti di imprese culturali e di industrie creative
                      • esperti in marketing e comunicazione dei beni culturali

                      Il modello didattico utilizzato presenta un carattere innovativo per le metodologie didattiche, improntate a un approccio “hands-on” - un approccio cioè informale e concreto –, e per le piattaforme tecnologiche utilizzate. La modalità di erogazione è blended, con il 50% delle lezioni in presenza e il 50% a distanza.

                      Per particolari situazioni è prevista la possibilità di frequentare tutte le lezioni in modalità streaming.

                      Il programma che prevede 360 ore di formazione articolate in ore di didattica e attività laboratoriali di approfondimento formativo, dura complessivamente 18 weekend (sabato e domenica a settimane alterne) durante i quali verranno trattate le seguenti materie:

                      Unit 1 – Organizzazione e fruizione del patrimonio: strategie

                      Unit 2 –I musei: organizzazione e gestione -National security and cyberspace

                      Unit 3 - La comunicazione e il marketing dei beni culturali

                      Unit 4 – Tecnologia e beni culturali

                      Unit 5 – Il mercato dell’arte

                      Unit 6 – L'organizzazione di una mostra

                      Unit 7 – Finanziamenti e progettazione

                      I candidati al Master devono essere in possesso di Laurea Specialistica, di Laurea Magistrale e/o di Laurea Vecchio Ordinamento.

                      E’ consentita la frequenza del master in qualità di “uditore” a coloro che non sono in possesso del titolo di Laurea. La partecipazione come uditore non consente l’acquisizione del titolo, l’uditore ottiene un attestato di partecipazione per le attività didattiche frequentate.

                      • Laurea Magistrale/Specialistica/Vecchio ordinamento
                      • Titolo equivalente
                      Non dichiarato

                      Si, sono previste borse di studio

                      33 a copertura parziale

                      Master Executive INPS, 33 borse di studio per i dipendenti della Pubblica amministrazione.Richiedi maggiori informazioni e sarai ricontattato-

                      • Tutoraggio
                      • Laboratorio
                      • Accesso wifi
                      • Accessibilità disabili
                      • Mensa/Buoni Pasto
                      • Attività sportive

                      Professione Corpo Docente:

                      35%
                      Docenti universitari
                      30%
                      Professionisti
                      20%
                      Consulenti/liberi professionisti
                      10%
                      Manager
                      5%
                      Imprenditori
                      * I dati potrebbero essere relativi alla Scuola e non al Master
                      La mia scelta per il futuro

                      La mia scelta per il futuro