Master in Service Innovation & Digital Transformation Link Campus University

Il Master in Service Innovation & Digital Transformation è progettato per mettere alla prova i dipendenti delle aziende pubbliche e private, creando i presupposti per sviluppare le conoscenze, le abilità e l’attitudine per poter innovare, sfruttando le tecnologie digitali per fronteggiare le sfide nel settore dei servizi. Il master è progettato per formare chi lavora nelle aziende pubbliche e private, creando i presupposti per sviluppare le conoscenze, le abilità e l’attitudine per poter innovare, sfruttando le tecnologie digitali per fronteggiare le sfide nel settore dei servizi. La figura professionale che il master intende formare sarà in grado di affrontare problemi complessi, in modo da utilizzare criticamente gli strumenti al fine di analizzare i contesti, identificare possibili soluzioni e progettare proposte concrete.

Contatti Website

Il Master di I livello Service Innovation & Digital Transformation intende formare futuri professionisti nell’ambito della progettazione di servizi innovativi, sia erogati dalle imprese private che dalle Pubbliche Amministrazioni.
Le nuove tecnologie digitali stanno dando vita a enormi cambiamenti nei processi di gestione ed erogazione dei servizi e nelle aspettative e richieste che i cittadini rivolgono alle aziende. L’Internet delle Cose (IoT), l’intelligenza artificiale, i social media, sono tutti strumenti utili per la fornitura e l’accesso a tali servizi, ma è necessario imparare ad utilizzarli al fine di strutturare servizi pubblici e privati centrati sui bisogni dell’utente, unica garanzia per ottenere una vera innovazione.

Con la recente emergenza legata alla pandemia da Covid-19, è emersa con chiarezza l’importanza di non fare esclusivo affidamento ai punti di contatto fisici con uno specifico servizio. Le aziende private già hanno iniziato a trarre beneficio dai nuovi strumenti e processi di trasformazione digitale, organizzati secondo le esigenze degli utenti finali, mentre le amministrazioni pubbliche sono ancora indietro.

Il Master è progettato per formare chi lavora nelle aziende pubbliche e private, creando i presupposti per sviluppare le conoscenze, le abilità e l’attitudine per poter innovare, sfruttando le tecnologie digitali per fronteggiare le sfide nel settore dei servizi. La figura professionale che il master intende formare sarà in grado di affrontare problemi complessi, in modo da utilizzare criticamente gli strumenti al fine di analizzare i contesti, identificare possibili soluzioni e progettare proposte concrete.

Finalità

Le figure professionali che il Master aspira a formare sono chiamate ad applicare le loro competenze trasversali e progettuali in una vasta gamma di contesti aziendali volti a gestire e indirizzare lo sviluppo di processi di innovazione sostenibili. Questi ruoli strategici rientrano in una serie di carriere emergenti, tra le quali:

  • Service Designer, colui/colei che progetta l’organizzazione di persone, infrastrutture e strategie comunicative di un servizio con lo scopo di migliorare l’interazione tra cliente e attività;
  • User Experience Designer, colui/colei che è in grado di organizzare in modo coerente e funzionale tutti i punti di contatto dell’utente con il servizio;
  • Innovation Designer, colui/colei che utilizza una serie di strumenti per supportare i team e le organizzazioni durante processi di transizione verso la digitalizzazione;
  • Data Project Manager, colui/colei che definisce gli strumenti per creare e integrare dati e informazioni e identifica modalità innovative di utilizzo;
  • Prospective Analyst, colui/colei che è in grado di prevedere il futuro di un’organizzazione e di valutare gli impatti delle sue attività;
  • New Business Model Manager, colui/colei che identifica nuove strategie di business e modelli di sviluppo per il futuro dell’organizzazione;
  • Resilient Manager, colui/colei che è in grado di identificare nuove strade per la trasformazione del core business di un’organizzazione, coinvolgendo in maniera trasversale tutti i livelli;
  • Social Media Manager, vale a dire colui/colei che è in grado di utilizzare in modo efficace i diversi social media per la comunicazione e l’interazione con le persone;
  • Creative Technologist, vale a dire colui/colei che identifica tecnologie digitali per l’innovazione di specifici processi di un’organizzazione o per l’interazione con il cliente finale.

Il modello didattico utilizzato presenta un carattere innovativo per le metodologie didattiche, improntate a un approccio “hands-on” - un approccio cioè informale e concreto –, e per le piattaforme tecnologiche utilizzate. La modalità di erogazione è blended, con il 50% delle lezioni in presenza e il 50% a distanza.

Per particolari situazioni è prevista la possibilità di frequentare tutte le lezioni in modalità streaming.

Il programma che prevede 360 ore di formazione articolate in ore di didattica e attività laboratoriali, dura complessivamente 18 weekend (sabato e domenica a settimane alterne) durante i quali verranno trattate le seguenti materie:

 1 - Scenari di innovazione:

· Principi dell’innovazione

· Tecnologie innovative

· Digital transformation

· Economia dell’innovazione

· Psicologia dell’innovazione

2 - Strategie per l’innovazione:

· Megatrend

· Programmi e policy di supporto all’innovazione

· Service innovation strategy

3 - Analisi della trasformazione:

· Processi e tecnologie digitali per la collaborazione e il coinvolgimento nelle organizzazioni

· Data analytics in service

· Laboratorio: Delineare scenari di innovazione

 4 - Ideazione di servizi:

· Service design

· Value creation

· Interaction design I

· Laboratorio: Progettare l’interazione nei servizi innovativi

5 - Progettazione di proposte innovative:

· Customer & user experience

· Interaction design II

· Visual design

· Laboratorio: Prototipare servizi innovativi

6 - Comunicazione e marketing

· Digital marketing

· Community management

· Social media strategy

· Digital & interactive storytelling

· Engagement & gamification

· Laboratorio: ideare e realizzare un piano di marketing e comunicazione

E’ consentita la frequenza del master in qualità di “uditore” a coloro che non sono in possesso del titolo di Laurea. La partecipazione come uditore non consente l’acquisizione del titolo, l’uditore ottiene un attestato di partecipazione per le attività didattiche frequentate.

Criteri di valutazione delle candidature:
  • Valutazione del cv
  • Colloquio individuale motivazionale

 I candidati al Master devono essere in possesso di Laurea Triennale, (requisito minimo per l’ammissione al master) o Specialistica, Laurea Magistrale e/o Laurea Vecchio Ordinamento.

Possono accedere al Master tutti coloro i quali siano interessati alle tematiche relative alla progettazione di servizi innovativi in diversi ambiti, secondo diversi livelli di preparazione su questa tematica. Il Master si rivolge, quindi, non solo a neo-laureati, ma anche a chi già lavora su queste tematiche, sia in ambito pubblico che privato.

Requisiti per essere ammessi:
  • Laurea primo livello
  • Laurea Magistrale/Specialistica/Vecchio ordinamento
  • Titolo equivalente
Per le opportunità di finanziamento a copertura totale o parziale, scrivici: ti risponderemo subito.
Costo del master: 10000 Esente IVA
Sono previste borse di studio
Richiedi maggiori informazioni a:
Link Campus University

        Master in Service Innovation & Digital Transformation

                  Puoi anche scrivere un messaggio:

                    * campi obbligatori
                    Normativa privacy
                      • Altre edizioni
                      • Roma - Italia
                      La mia scelta per il futuro

                      La mia scelta per il futuro

                      Social stream