Master in Diritto Internazionale Umanitario e dei Conflitti Armati Università degli Studi di Torino SUISS - Dipartimento di Culture Politica e Società - Corep

Il Master è attivato dalla SUISS dell’Università degli Studi di Torino, dallo Stato Maggiore della Difesa e dal Centro Alti Studi per la Difesa (CASD). L’innovatività del Master consiste nella stretta sinergia posta alla sua base tra la componente accademica e la componente militare. I frequentatori del Master potranno così beneficiare di apporti teorici e pratici contemporaneamente distribuiti sull’intero programma di formazione. Gli studenti non militari ammessi al Master avranno l’opportunità di studiare ed esercitarsi al fianco di ufficiali delle Forze Armate che hanno spesso già maturato sul campo una consistente esperienza in operazioni di pace in missioni all’estero. L’approccio metodologico interdisciplinare, per quanto riguarda le materie insegnate (tra le quali, diritto internazionale, diritto penale militare, operazioni di pace), si integra, dunque, perfettamente con l’uditorio che prevede la contemporanea presenza di ufficiali delle Forze Armate e studenti universitari.

Rina Cornacchia Website

  • 0116702221
  • Master di secondo Livello
  • Italiano
  • Full time
  • 1500 Ore

Il Master mira alla realizzazione di uno specifico percorso formativo da inserire all’interno del ciclo di studi previsto per il Corso di Consigliere Giuridico organizzato dall’Istituto Superiore di Stato Maggiore Interforze (ISSMI) del Centro Alti Studi per la Difesa (CASD) in favore di Ufficiali e personale civile dell’Amministrazione Difesa.

Il Master è attivato dalla SUISS (Scuola Universitaria Interdipartimentale in Scienze Strategiche) in collaborazione con lo Stato Maggiore della Difesa e il CASD (Centro Alti Studi per la Difesa).

Il corso di Master sarà rivolto, prevalentemente, agli Ufficiali ed al personale civile A.D. frequentante il corso di Consigliere Giuridico delle Forze armate.
Gli obiettivi ed i lineamenti generali del Corso ISSMI sono definiti specificatamente nelle direttive emanate dallo Stato Maggiore della Difesa.

L’innovatività del Master consiste principalmente nella stretta sinergia posta alla sua base tra la componente accademica e la componente militare. I frequentatori del Master potranno così beneficiare di apporti teorici e anche pratici contemporaneamente distribuiti sull’intero programma di formazione. Inoltre, gli studenti non militari ammessi alla frequenza del Master avranno l’opportunità di studiare e esercitarsi gomito a gomito con ufficiali delle forze armate che hanno spesso già maturato sul campo una consistente esperienza in operazioni di pace in missioni all’estero. L’approccio metodologico interdisciplinare, per quanto riguarda le materie insegnate (tra le quali, diritto internazionale, diritto penale militare, operazioni di pace, relazioni internazionali), si integra, dunque, perfettamente con l’uditorio che prevede la contemporanea presenza di ufficiali delle forze armate e studenti universitari.

Finalità

Il profilo professionale che il Master intende formare è quello di esperti nella consulenza e assistenza giuridiche ai comandanti militari e agli operatori umanitari negli scenari di crisi belliche interne e internazionali.


 Lo scopo è di far acquisire ai frequentatori le nozioni generali e, al contempo, specialistiche del diritto umanitario e dei conflitti armati interni e internazionali in modo da renderli idoenei a esercitare funzioni di supporto e consulenza in favore dei Comandanti e degli operatori sul campo.

Gli obiettivi e i lineamenti generali del Corso di Consigliere Giuridico organizzato dall’Istituto Superiore di Stato Maggiore Interforze (ISSMI), all'interno del quale si inserisce il Master, sono definiti specificatamente nelle direttive emanate dallo Stato Maggiore della Difesa.

Il Master, svolto in lingua italiana, è annuale, corrisponde a 60 crediti formativi universitari (CFU) e ha una durata complessiva di 1.500 ore.

Il Master è rivolto a:
- personale militare il cui numero massimo di partecipanti è 50;
- candidati esterni alle Forze Armate il cui numero massimo di partecipanti è 15 iscritti presso l'Università di Torino.

 Titoli di studio che consentono l'accesso:
- Lauree del vecchio ordinamento: tutte, non è richiesta alcuna abilitazione.
- Lauree di II livello (ex DM 509/99 e DM 270/2004): tutte, non è richiesta alcuna abilitazione.

Al Master vengono iscritti, su base volontaria gli Ufficiali superiori nazionali ed esteri e Funzionari della Difesa frequentanti il Corso Consigliere Giuridico collegato.

L'ammissione al Corso di Consigliere Giuridico degli Ufficiali nazionali e dei Funzionari della Difesa avviene a cura del Capo di Stato Maggiore della Difesa a seguito di processo di selezione attuato da ciascuna Forza Armata, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza e dallo Stato Maggiore della Difesa in aderenza ai criteri e modalità determinati dal Ministero della Difesa.

Al Master vengono inoltre ammessi fino a un massimo di 15 laureati estranei alle Forze Armate, iscritti presso l'Università di Torino.

Il Master si articola in:

- Didattica frontale n. 216 ore, didattica in modalità e-learning n. 820 ore, didattica alternativa n. 215 ore, studio individuale n. 249 ore, corrispondenti ad un totale di 58 CFU
- Prova finale n. 50 ore, pari a 2 CFU

Le lezioni di didattica frontale inizieranno entro e non oltre il mese di Novembre 2018  e si concluderanno nel mese di Giugno 2019.
Le altre attività termineranno entro il mese di Settembre 2019.

Il Master è rivolto a:
- personale militare il cui numero massimo di partecipanti è 50;
- candidati esterni alle Forze Armate il cui numero massimo di partecipanti è 15 iscritti presso l'Università di Torino.

 Titoli di studio che consentono l'accesso:

- Lauree del vecchio ordinamento: tutte, non è richiesta alcuna abilitazione.

- Lauree di II livello (ex DM 509/99 e DM 270/2004): tutte, non è richiesta alcuna abilitazione.


Il Comitato Scientifico, in conformità a quanto previsto dall’art. 2 comma 5 del “Regolamento per la disciplina dei Master” valuterà l’equipollenza dei titoli presentati dai candidati stranieri.

Requisiti per essere ammessi:
  • Laurea Magistrale/Specialistica/Vecchio ordinamento
  • Disoccupati
Costo del master: 2000 Esente IVA
Richiedi maggiori informazioni a:
Università degli Studi di Torino
SUISS - Dipartimento di Culture Politica e Società - Corep

Master in Diritto Internazionale Umanitario e dei Conflitti Armati

Puoi anche scrivere un messaggio:

* campi obbligatori

Acconsento alla registrazione dei miei dati nel data base Mercurius. I miei dati NON saranno mai ceduti a terzi ad esclusione della scuola contattata. Acconsento a ricevere informazioni sulle opportunità di formazione post-laurea.

Normativa privacy
  • Altre edizioni
  • Roma - Italia

Social stream

Provenienza allievi Worldwide:
Totali:
20
Professione Corpo Docente:
50%
Docenti universitari
20%
Professionisti
30%
Altro
* I dati potrebbero essere relativi alla Scuola e non al Master

Università degli Studi di Torino

(12)
  • Dipartimenti di Culture, Politica e Società - Informatica - Matematica - Economia e Statistica - Corep (1)
  • Dipartimenti di: Studi Umanistici, Culture Politica e Società, Informatica, Filosofia e Scienze dell'Educazione - Corep (1)
  • SUPSI-Scuola Professionale Svizzera Italiana (1)
  • Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari - Corep (1)
  • SUISS - Dipartimento di Culture Politica e Società - Corep (3)
  • Università degli Studi di Torino-SAA (1)
  • Dipartimento di Psicologia dell’Università degli Studi di Torino-Corep (1)
  • Università degli studi di Torino - Corep (3)