Master esperto progetto integrato del territorio: messa in sicurezza del rischio idrogeologico Università degli Studi di Genova - Servizio apprendimento permanente - PerForm

Il Master ha come obiettivo la formazione di professionisti esperti nella progettazione integrata di opere e manufatti che incidono sul territorio.A tutt’oggi le competenze necessarie allo sviluppo del progetto integrato sono segmentate tra le figure professionali di ingegnere civile, architetto e urbanista, che spesso non dialogano e che non possono essere ricondotte ad un’unica professione. Il Master forma una figura che non si sovrappone/sostituisce a quelle dell’ingegnere civile e/o dell’architetto, ma che si pone quale mediatore-coordinatore tra queste due professionalità.

Servizio apprendimento permanente - PerForm Website

Il Master ha come obiettivo la formazione di professionisti esperti nella progettazione integrata di opere e manufatti che incidono sul territorio.

La pervasività e la diffusione dell’innovazione, che riguardano i progetti infrastrutturali, ambientali e di urbanizzazione per le aree esterne alle città, comportano la necessità di avvalersi di tecnici capaci di sviluppare e gestire progetti integrati di territorio, sensibili ai differenti aspetti problematici evidenziati. Lo scopo del Master è affrontare il progetto integrato di territorio nelle sue diverse fasi: ricognizione e valutazione dei contesti geografici e normativi; impostazione strategica; gestione delle risorse all’interno del gruppo di progetto, comunicazione sia interna sia esterna, sviluppo tecnico e monitoraggio in progress.

A tutt’oggi le competenze necessarie allo sviluppo del progetto integrato sono segmentate tra le figure professionali di ingegnere civile, architetto e urbanista, che spesso non dialogano e che non possono essere ricondotte ad un’unica professione. Il Master forma una figura che non si sovrappone/sostituisce a quelle dell’ingegnere civile e/o dell’architetto, ma che si pone quale mediatore-coordinatore tra queste due professionalità.

Finalità

Il Master vuole formare una professionalità che si ponga quale mediatore e coordinatore tra le figure di professionali di ingegnere civile, architetto e urbanista per rispondere ai nuovi bisogni delle procedure autorizzative dei piani di bacino, dei piani paesaggistici, dei piani delle aree protette, dei piani urbanistici.

La figura professionale in uscita dal Master risponde alle esigenze lavorative sia del settore pubblico sia del settore privato. Al termine del Master, il professionista potrà esercitare nell'ambito di: società, aziende ed imprese che operano nel settore delle costruzioni sia edilizie che di opere pubbliche, negli studi professionali e nelle società di progettazione di edilizia e di opere pubbliche; in attività svolta in proprio, sempre nei medesimi settori; enti pubblici che si occupano dei progetti dal punto di vista urbanistico, paesaggistico ed ambientale.

Il Master della durata di 12 mesi, si svolge da giugno 2018 a giugno 2019.

Il Master si articola in 1500 ore di cui:
- 360 ore, attività formative d’aula
- 450 ore, stage
- 690 ore, studio individuale, verifiche, monitoraggio ed orientamento, preparazione del project work ed esame finale

La frequenza è a tempo pieno con un’articolazione didattica media di 6 ore giornaliere per 4/5 giorni alla settimana.
L’organizzazione della didattica frontale è strutturata secondo moduli che simulano le fasi del processo progettuale, procedendo dalla ricognizione analitica del contesto interessato dal progetto per arrivare fino al monitoraggio e alla valutazione degli impatti conseguenti alla sua realizzazione. Sarà dato ampio spazio al quadro normativo paesaggistico, urbanistico e ambientale, alle strategie di impostazione del progetto, all’organizzazione del lavoro di gruppo, alla valutazione del rischio idrogeologico.

Al termine della fase didattica saranno organizzate 450 ore di stage presso gli enti e le aziende partner del Master. Lo stage permetterà agli studenti un primo ingresso nel mondo del lavoro attraverso progetti formativi mirati e concordati con i soggetti ospitanti.


Criteri di valutazione delle candidature:
  • Valutazione del cv
  • Colloquio individuale motivazionale
Requisiti per essere ammessi:
  • Laurea Magistrale/Specialistica/Vecchio ordinamento
Numero massimo di studenti ammessi: 20
Costo del master: Gratuito

Azienda Settore
  • Project Work
  • Docenze
  • Stage
Rina Consulting
Acquatecno
Caire consorzio
Mesa - Value innovation
OAC Ingegneria
Ordine degli Architetti della provincia di Genova
Ordine degli Ingegneri della Provincia di Genova
Sibilla Associati
Sina – Società Iniziative Nazionali Autostradali
Spea Engineering
Totale Partnership: 10
Richiedi maggiori informazioni a:
Università degli Studi di Genova - Servizio apprendimento permanente - PerForm

Master esperto progetto integrato del territorio: messa in sicurezza del rischio idrogeologico

Puoi anche scrivere un messaggio:

* campi obbligatori

Acconsento alla registrazione dei miei dati nel data base Mercurius. I miei dati NON saranno mai ceduti a terzi ad esclusione della scuola contattata. Acconsento a ricevere informazioni sulle opportunità di formazione post-laurea.

Normativa privacy
  • Prossime edizioni in partenza
  • Genova - Italia 07 maggio 2018

Social stream

Provenienza allievi Worldwide:
Totali:
7
Professione Corpo Docente:
60%
Docenti universitari
40%
Consulenti/liberi professionisti
* I dati potrebbero essere relativi alla Scuola e non al Master

School

  • Università degli Studi di Genova - Servizio apprendimento permanente - PerForm (16)