Corso di Alta Formazione in Computational Design POLI.design, Società consortile a responsabilità limitata

Il corso intende formare una figura di progettista operante nel campo del Design, dell’Architettura e dell’Ingegneria, con competenze strategiche e strumentali atte allo sviluppo ed implementazione di algoritmi e applicazioni a supporto del progetto.Il valore aggiunto che tale figura è in grado di fornire non è legato ad una precisa classe di strumenti software, ma alla capacità di analizzare e risolvere problemi di natura formale, funzionale e produttiva attraverso l’utilizzo di applicazione informatiche e l’implementazione dei procedimenti di lavoro necessari.

Contatti Website

Nella computazione la complessità del mondo reale viene tradotta in passi elementari successivamente rielaborati in forma di algoritmo. Coniugare i principi computazionali con la pratica progettuale configura una nuova area multidisciplinare dove l’utilizzo consapevole di strumenti e tecniche informatiche si traduce in procedure e regole per il progetto. Adottare l’approccio del Computational Design non significa quindi diventare un esperto di informatica, ma sviluppare i processi mentali necessari all’analisi di problemi progettuali complessi trovare soluzioni logiche e creative capaci di promuovere efficienza e innovazione.

I cambiamenti di natura economica, sociale e culturale hanno accelerato l’avvento di una società digitale e globalizzata. L’adozione di software di modellazione sempre più potenti e sofisticati e l’avvento di processi di fabbricazione digitale e robotizzata, richiedono ai progettisti impegnati nei campi del Design, dell’Architettura e dell’Ingegneria, una continua revisione di metodi e strategie di lavoro per rimanere competitivi.

Il Computational Design struttura il progetto dalla fase di concezione alla sua reificazione, promuovendo la ridefinizione della relazione tra artefatto, materia e fabbricazione e sperimentando scenari progettuali che, nell’interpretazione dei concetti di responsività e interattività, integrano l’aderenza con il contesto e sottolineano la centralità dell’uomo.

Finalità

Obiettivi formativi

Il Corso è indirizzato a progettisti, professionisti, studenti e laureati in Architettura, Ingegneria e Design, che intendono acquisire i principi base della modellazione algoritmica e apprendere gli strumenti teorici propri del Computational Design.

Il corso intende formare una figura di progettista operante nel campo del Design, dell’Architettura e dell’Ingegneria, con competenze strategiche e strumentali atte allo sviluppo ed implementazione di algoritmi e applicazioni a supporto del progetto.Il valore aggiunto che tale figura è in grado di fornire non è legato ad una precisa classe di strumenti software, ma alla capacità di analizzare e risolvere problemi di natura formale, funzionale e produttiva attraverso l’utilizzo di applicazione informatiche e l’implementazione dei procedimenti di lavoro necessari.Nella risoluzione dei problemi di natura formale il Computational Designer è in grado di controllare i codici con i quali l’elaboratore costruisce la forma o crearne di nuovi confacenti alle singole esperienze progettuali e di ricerca, liberandosi così dai procedimenti precostituiti propri dei software di modellazione in commercio. Nella definizione dei problemi funzionali l’approccio prevede l’analisi di processi e tecnologie in ragione del comportamento atteso di un sistema rispetto al proprio contesto di riferimento.

Struttura del Corso

Impegno settimanale: 5 giorni/settimana, per 5 settimane consecutive

Impegno giornaliero: part-time (6 ore/giorno), ad eccezione dell’ultima settimana di corso, dove il workshop prevede un impegno full-time

Blocco 1 – Strumenti e tecniche del progetto computazionale

  • Teorie del Progetto Computazionale: Il modulo introduce ad alcuni dei principali aspetti e temi della progettazione computazionale
  • Design Generativo _ codice e programmazione: Il modulo si propone sia come introduzione alla programmazione con l’uso dell’ambiente open source Processing, che introduzione ai concetti di algoritmo applicati alla generazione ed al controllo di elementi geometrici 2D e 3D (curve e superfici).
  • Modellazione Algoritmica _ algoritmi e progetto: Il modulo ha l'obiettivo di introdurre ai metodi ed agli strumenti della progettazione parametrica attraverso Grasshopper, plug-in in ambiente Rhinoceros. I partecipanti approfondiranno i principali aspetti della modellazione algoritmica, utili alla sperimentazione di un’architettura dinamica e responsiva.
  • Responsive morphologies _ Physical Computing e prototipazione: Obiettivo del modulo è quello di introdurre e approfondire gli strumenti (sensori, microcontrollori e attuatori), le tecniche e i metodi per l’integrazione nel progetto di eventi/stimoli ambientali (suono, luminosità, movimento...), quali parametri per la progettazione di morfologie complesse e loro prototipazione in sistemi responsivi. Il modulo ha carattere operativo e si avvarrà di kit didattici e template software.
  • Interfacce: Obiettivo del modulo è quello di sperimentare le diverse possibilità creative derivanti dall’interazione tra le interfacce di programmazione e le piattaforme open source di physical computing, introdotte nei moduli precedenti.

 Blocco 2 – Workshop progettuale // Sviluppo della ricerca e presentazione degli elaborati

 Sono ammessi candidati con Laurea di primo e secondo livello. L’ammissione al corso è subordinata ad una selezione preventiva che prevede un colloquio conoscitivo con la Direzione del Corso

Requisiti per essere ammessi:
  • Laurea primo livello
  • Laurea Magistrale/Specialistica/Vecchio ordinamento
  • Titolo equivalente
Costo del master: 2300 Escl. IVA
  • Tutoraggio
  • Laboratorio
  • Accesso wifi
  • Accessibilità disabili
Richiedi maggiori informazioni a:
POLI.design, Società consortile a responsabilità limitata

Corso di Alta Formazione in Computational Design

Puoi anche scrivere un messaggio:

* campi obbligatori

Acconsento alla registrazione dei miei dati nel data base Mercurius. I miei dati NON saranno mai ceduti a terzi ad esclusione della scuola contattata. Acconsento a ricevere informazioni sulle opportunità di formazione post-laurea.

Normativa privacy
  • Altre edizioni
  • Milano - Italia

Social stream

Provenienza allievi Worldwide:
Totali:
100
Stranieri:
10%
Professione Corpo Docente:
90%
Docenti universitari
5%
Ricercatori/lettori/visiting professor
5%
Professionisti
* I dati potrebbero essere relativi alla Scuola e non al Master